Tag Archive | world press photo

La “Pietà Yemenita” di Samuel Aranda trionfa al World Press Photo

Una donna velata tiene tra le braccia un uomo ferito. Il Niqab le copre gli occhi, il suo dolore sembra soffocato. A trasmettere la disperazione ci pensano la postura dei soggetti, la desolazione dell’ambiente, la composizione dell’immagine che rievoca immediatamente La Pietà di Michelangelo.

La foto di Samuel Aranda ha vinto il World Press Photo

La foto di Samuel Aranda ha vinto il World Press Photo

E’ questo la foto, firmata dallo spagnolo Samuel Aranda, che ha vinto il World Press Photo 2012, uno dei più famosi premi internazionali di foto giornalismo. Lo scatto risale al 15 ottobre 2011 ed è ambientato nello Yemen, nell’ospedale da campo allestito in una moschea della capitale Sanaa.

La Pietà di Michelangelo

La Pietà di Michelangelo

Ancora una volta, dopo la copertina di Time che aveva eletto “il manifestante” personaggio dell’anno, le rivolte arabe sono protagoniste di un immagine che diventa simbolo dell’anno appena trascorso e icona mediatica.

I manifestanti del Time

I manifestanti del Time

 

Annunci

Icone milanesi: 20 anni di Galleria Sozzani

Non più una teenager, ma ancora una ragazza. La storica galleria milanese di Carla Sozzani compie 20 anni. Due decenni di mostre internazionali e raffinate che hanno portato nel capoluogo lombardo, e in Italia, novità artistiche e fotografiche da tutto il mond, tra queste gli scatti del World Press Photo, il più famoso premio di fotogiornalismo. Ma Carla Sozzani ha anche portato a Milano fotografi, artisti e designers che fanno parte della vera nouvelle vague culturale. Senza pregiudizi, nè preconcetti.

Galleria Carla Sozzani, corso como 10, Milano

“Per recuperare un certo tipo di cultura dimenticata, ma anche per scoprire nuovi talenti”, come ha sottolineato. La galleristai ha scelto di festeggiare i primi 20 anni “artistici” con una mostra di Loretta Lux,  fotografa tedesca che ritrae bambini che richiamano l’iconografia di Goya e sembrano sospesi in una dimensione rarefatta e irreale.

Una delle opere di Loretta Lux, in mostra da questa sera alla Galleria Sozzani

Le celebrazioni continuano anche con un libro d’arte e memorie che ripercorre l’attività della galleria con gli autori, le installazioni e i biglietti di invito che sono diventati oggetti da collezione. Un’ulteriore testimonianza del successo di questo spazio culturale che è riuscito ad affermarsi anche fuori dai tradizionali circuiti dell’arte per diventare una vera icona milanese, e non solo.