Tag Archive | New York

Tutti pazzi per Bill De Blasio. Come o meglio di Obama?

La forza comunicativa e il successo di Bill De Blasio, neoeletto sindaco di New York, sono tutti nella foto che sta facendo il giro del mondo e che è già simbolo della sua vittoria. Quella in cui abbraccia il figlio Dante: nome italiano, per rendere onore alle origini del papà, e riccioli afro, come la mamma. Un simbolo vivente del Melting Pot della Grande Mela.

Bill de Blasio, il nuovo sindaco di New York

E’ uno scatto che ricorda quello di Barack Obama abbracciato alla moglie Michelle e , volendo, le similitudini tra i due non finiscono qui. Bill e Barack rappresentano le minoranze personalmente, ancor prima che politicamente. Hanno vinto grazie a campagne capillari, potenti, giocate soprattutto sui social network e internet, hanno interrotto anni di egemonie repubblicane. Hanno fatto sognare e, soprattutto, sperare, in una città, in una nazione e, perché no, in un mondo migliore. Per Obama, però, la luna di miele è già finita da un pezzo. Negli ultimi mesi, tra Siria, Datagate, Shutdown e il flop del sito di Health Care, il Presidente si è trovato a fare i conti con un drastico calo di popolarità e con critiche feroci.

Continua a leggere su Huffington Post 

Il 1°maggio di #OccupyWallStreet, tra proteste, arresti e poster

Primo maggio di cortei anche negli Stati Uniti, dove le proteste contro le disuguaglianze sociali ed economiche sono state guidate soprattutto da  Occupy Wall Street. Il movimento nato lo scorso settembre sulla scia della grave crisi economica mondiale aveva attraversato un momento di stanca, ma ieri è tornato a farsi sentire. Nella sola città di […]

INDIGNADOS, SIMBOLI E IMMAGINI DI UNA PROTESTA DA MADRID A NEW YORK

Piazza Tharir  un anno fa, oggi Russia, Bielorussi e Ungheria. Da lungo tempo ormai un’onda di dissenso  travolge prima il Nord Africa poi l’Europa e il resto del mondo. Sono giovani, meno giovani, studenti, disoccupati. Scendono in strada e occupano le piazze. Si chiamano Indignados e protestano contro precariato, carovita, strapotere delle banche, governi e […]

Guggenheim, la nuova arte passa da Youtube

Il museo Guggenheim di New York, tempio dell’arte contemporanea, cerca videomaker talentuosi e lo fa, democraticamente, nella più grande vetrina multimediale: youtube. Una giuria specializzata ha selezionato 25 clip artigianali, da meno di 10 minuti ciascuno, che danno vita alla prima biennale di videocreativi. Gli autori delle 25 opere sono 39, di 14 paesi, e 9 di loro vengono dagli Stati Uniti. L’unico italiano è stato eliminato nell’ultima selezione.
I video vincitori di “YouTube play” saranno proiettati fino a domani al Guggenheim di New York, su youtube.com/play e in chioschi intorno ai musei del network a Bilbao, Venezia e Berlino. Per la prima volta un museo prestigioso da spazio ai non professionisti.

Non più opere per musei, per gallerie e salotti, ma opere da esporre sul web. E’vera arte? Al pubblico di internet, forse più che alla giuria di esperti, l’ardua sentenza.