Tag Archive | Ballarò

Crozza-Berlusconi. Quando la fantasia supera la realtà

https://www.youtube.com/watch?v=jnjj8ZmEaVo

Riso amaro, perché reale.

Annunci

Iconografie Palermitane

Primo maggio palermitano, per una volta mi concedo di andare sul personale e tradurre in parole le impressioni di una città unica.

Palermo e’ una città sensuale, come le sue sante e le sue madonne barocche. E’una città decadente, sporca, ma anche tanto ruffiana. Ad ogni angolo ti stupisce e, quando meno te lo aspetti, ti regala scorci irripetibili. Palermo e’un fotogramma di un film in ogni di strada, è imponente negli esterni e semplice negli interni, come la sua Cattedrale.

La Cattedrale di Palermo

E’ enigmatica, armoniosa e ieratica come l’Annunziata di Antonello da Messina.

Palermo e’ricca di tesori non valorizzati come palazzo Abatellis, dove i capolavori medioevali, rinascimentali e manieristi vengono mostrati in una splendida cornice, ma con un percorso espositivo confuso e mal illuminato.

Palermo e’sporca come le sue strade, come il Ballaro’, come la sua criminalita. Come la mafia, che si percepisce dalle tante, troppe targhe alla memoria di vittime innocenti, dalle tante auto blindate delle scorte. Ma Palermo sa essere anche pulita come il suo cielo e forte come il grande albero di via notarbartolo 23, la magnolia  sotto casa di Giovanni Falcone, che il 26 aprile  era stata spogliata di tutte le reliquie, i messaggi lasciati dai cittadini che ricordano il giudice ucciso e resistono alla mafia.

La magnolia di Via Notarbartolo 23

In pochi giorni l’albero e’ rifiorito di parole, foto e disegni. E’ tornato ad essere una delle tante e belle icone palermitane: forti e sempre in grado di rinascere e stupire, anche in mezzo alla violenza e alla sporcizia.