L’immaginario di Renzi e la retorica obamiana

“Accetto la candidatura”, “Emozione”, “Cammino”, “Futuro”, “Europa”, “Merito”. “Speranza”, “Giovani”. Matteo renzi lancia la sua campagna elettorale per le primarie del Pd con un discorso liberamente ispirato all’ultimo di Barck Obama. Il sindaco di Firenze ha fatto sapere dal palco di Verona di voler “Guidare l’Italia per i prossimi cinque anni”, si è rivolto anche ai berlusconiani delusi e ha citato il figlio.

Una retorica di ampio respiro che si distacca dall’immaginario Pop, con citazioni che spaziavano da Mary Poppins ai Righeira, passando per la Polaroid, sfoderata durante la convention Big Bang di giugno.

L’America è comunque ancora molto lontana…

Tag:, , , , ,

About micolsarfatti

Giornalista professionista, ex studentessa del Master in giornalismo IFG-Walter Tobagi di Milano. Vera indole scorpionica, perennemente inquieta e curiosa. La passione per le immagini e la comunicazione visiva nasce ai tempi della tesi sulla propaganda cartellonistica repubblicana durante la Guerra Civile spagnola. Mi piace scrivere di icone e iconografie, ma anche di attualità, temi sociali, lifestyle, ambiente e esteri, soprattutto Russia e Israele. Ho scritto per Il Riformista, Il Fatto Quotidiano, City, GQ, A, Sette, Terre di Mezzo, Articolo 21, Where Milan et alii. Ho raccontato storie per RSI Radio Svizzera Italiana e girato video per GQ.com e A. Per contattarmi: immaginario104@gmail.com Twitter @micolsar

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: