Un’icona per le Pussy Riot

Sacro e profano, ancora una volta insieme, in linea con il loro stile. A Novosibirisk  è spuntato un poster con un’icona che raffigura una Pussy Riot, le femministe punk anti putinane. Due esponenti del movimento, Nadezhda Tolokonnikova e Maria Alekhina, sono state arrestate lo scorso lunedì per una performance messa in scena nella Chiesa del Redentore a Mosca. Le contestatrici hanno intonato un canto contro Putin e contro il patriarca Kirill, capo della chiesa ortodossa russa.

L'icona delle Pussy Riot a Novosibirsk

Sabato scorso, durante le manifestazioni contro i brogli delle elezioni presidenziali, il loro avvocato ha parlato in piazza, assieme a molti leader dell’opposizione. Oggi a supportarle c’è anche questo nuovo manifesto che raffigura una donna, ritratta nella tipica posa delle icone sacre russe, ma vestita come una Pussy Riot: passamontagna viola e abito rosso.  Ha le braccia alzate, come aperte in preghiera, e un bambino appoggiato al pezzo. Sul ritratto non compare nessuna firma, ma una sigla: “FRDM PSRT”, abbreviazione dello slogan “Libertà per le Pussy Riot”.

Per ora nessuno conosce l’autore dell’opera.

Il primo a mostrare la foto della “nuova icona” è stato il sito kissmybabushka.com 

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: