Quando la crisi diventa arte

Bernard Madoff inchiodato al muro, chissa’ quanti incolpevoli risparmiatori avrebbero voluto farlo. Ci ha pensato l’artista cinese Chen Wenling con la sua scultura/installazione “What you see might not be real”, esposta lo scorso autunno in una galleria di Pechino. L’opera ha per protagonista un toro, che richiama quello di Wall Street, che incorna Madoff, L’imprenditore statunitense, autore della più grande truffa finanziaria della storia.

Anche l’arte si interroga sulle ragioni e le conseguenze della crisi economica. Lo fa con tecniche e messaggi raffinati, ma anche, come nel caso dell’opera di Wenling, esprimendo i pensieri, o meglio i desideri, di tanti. Lasciando immaginare, anche solo per il tempo di una mostra, che la giustizia esista.
Eterno potere e meraviglia dell’arte: far riflettere, ma anche far sognare.

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: