La Gioconda si fa nera per protestare contro il razzismo

Si chiama “Non toccare il mio amico” ed è un’iniziativa lanciata dalla ONG Sos Razzismo per sostenere le vittime anonime della xenofobia, come gli africani di Rosarno o i Rom schedati. La petizione diventa ancora più significativa a ridosso del 1 marzo, giorno dello sciopero degli immigrati e  “denuncia con decisione le leggi relative all’immigrazione in Italia, uniche in Europa per il loro carattere xenofobo, che fanno di persone integrate nella società italiana dei veri paria” -come si legge sull’Unità.

L’immagine della campagna, veicolo di un manifesto sottoscritto da nomi noti come Gino Strada, Moni Ovadia, Beppe Grillo, Roberto Saviano ed altri, è una Gioconda di colore, realizzata dal sempre provocatore e graffiante Oliviero Toscani, aiutato per l’occasione anche dalla figlia Lola.

La celeberrima, enigmatica e un po’ inquietante Monnalisa di Leonardo è ora riccia e africana. Auguro  a questa nuova Gioconda di diventare famosa come la “vecchia”; vorrà dire che in tanti avranno firmato il manifesto di Sos Razzismo. Purtroppo ci sarà comunque stato bisogno del 1 marzo…

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: