Mussolini, dal cartellonismo all’IPhone

L’icona di Mussolini non consoce obsolescenza. Il duce attraversa indenne le epoche, passando dalla cartellonistica, ai cinegiornali, alla celluloide, arrivando perfino all’Iphone.

Nei gioni della Memoria e del ricordo della Shoah l’ applicazione per Iphone più scaricata  è stata IMussolini. Il programma, ideato da Luigi Marino, venticinquenne imprenditore napoletano, permette di leggere, ascoltare e vedere tutti i discorsi del duce, scaricarlo su Iphone  costa 79 centesimi. Il reato di apologia del fascismo non può sussistere né per Apple né per l’autore dell’applicazione che, soddisfatto del successo e dei guadagni provenienti da questa bizzarra idea, dichiara: «Vorrei migliorare IMussolini seguendo i consigli degli utenti. Sto pensando ad altre applicazioni del genere: Magari su Ghandi, giusto per evitare polemiche»

Intanto Elan Steinberg, vicepresidente della American Gathering of Holocaust Survivors and their Descendants ha chiamato in causa la Apple, definendo quest’applicazione “un insulto alla memoria di tutte le vittime del nazismo e del fascismo, ebrei e non, da condannare come un’offesa alla decenza e alla coscienza”. “Intendiamo protestare – ha concluso Steinberg – nei confronti dei dirigenti della Apple che avendo il controllo di questa applicazione ne sono pertanto responsabili”.

Mussolini si evoleve: da grande, per dimensioni, icona muraria a piccola icona, nel senso “tecnologico” della parola, ma  di lui non ci si dimentica.

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: